bocchettone per piscina da giardino
Apr 28 2019

Piscine skimmer, come funzionano

Il sistema di circolazione dell’acqua determina l’aspetto estetico della tua piscina: nella versione a skimmer l’acqua viene filtrata da una serie di fessure rettangolari posizionate sulle pareti della piscina, appena sotto il bordo. Dalla manutenzione alla personalizzazione, ecco tutto quello che c’è da sapere sulla gestione di questa tipologia di piscina.

Come funziona il sistema a skimmer

Quando il sistema di circolazione dell’acqua entra in funzione, gli skimmer aspirano l’acqua della piscina: lo sporco più grossolano viene bloccato dalla barriera fisica dei cestelli; alleggerita dai residui più ingombranti, l’acqua prosegue il suo percorso verso il filtro, dove completa il processo di filtrazione per poi essere reintrodotta in vasca dalle bocchette di mandata.
Il limite più evidente di questo sistema è il livello dell’acqua: per una buona aspirazione è importante che metà della loro apertura rimanga libera, motivo per cui gli skimmer tradizionali vengono posizionati a circa 15 cm dal bordo della piscina, lasciando una fascia scoperta tra bordo e linea d’acqua.

Come pulire gli skimmer?

Il funzionamento del sistema di filtrazione può incidere fino all’80% sulla pulizia e la sanificazione dell’acqua: il tempo dedicato alla manutenzione è quindi sempre tempo ben speso! Quando la piscina è in funzione, la pulizia degli skimmer è un’attività a cadenza settimanale, che tutela il corretto funzionamento del sistema.

 

I vantaggi dello skimmer sfioratore

Una soluzione che combatte l’inestetismo della fascia scoperta tra bordo e linea d’acqua, è lo skimmer sfioratore: l’innovazione che unisce i vantaggi dello sfioro alla tecnologia dello skimmer. Sfruttando un’apertura più ampia che permette l’aspirazione di una quantità maggiore di acqua, lo skimmer sfioratore può essere posizionato più a ridosso del bordo.

 

Differenze tra skimmer e skimmer sfioratore

La scelta tra uno skimmer tradizionale e uno skimmer sfioratore influisce non solo sull’aspetto estetico della piscina, ma anche, in maniera indiretta, sulle modalità e sulle tempistiche della manutenzione della tua struttura. Conoscere le differenze tra le due soluzioni è indispensabile per decidere consapevolmente che strada intraprendere.

Share Post