Cosa fare per la chiusura della piscina
Set 16 2019

Chiusura della piscina, cosa fare

Temperature altalenanti, brutto tempo e impurità che si accumulano compromettono l’integrità del tuo impianto. Per questo è essenziale correre per tempo ai ripari scegliendo la chiusura invernale della piscina. Scopri perché e come effettuarla al meglio.

Arriva il freddo e con esso il momento di mettere via i costumi, i vestiti leggeri, i sandali. Cambiamo stagione, le temperature scendono, le foglie si tingono di oro e di rosso, iniziamo a passare più tempo dentro casa. E la nostra amata piscina interrata che fine fa?

Come noi ci prepariamo all’arrivo dell’autunno prima e dell’inverno poi cambiando abiti e abitudini, allo stesso modo dobbiamo preoccuparci della nostra oasi. Scopriamo, perciò, tutte le buone pratiche per una perfetta chiusura invernale della piscina.

Chiusura piscina: perché è necessaria?

Sappiamo cosa stai pensando, perché devo chiudere la piscina per l’inverno? Richiede tempo e lavoro, e alla fine non mi sembra che faccia nemmeno così freddo. Non potrei semplicemente svuotare la vasca e dimenticarmene fino alla prossima primavera?

La risposta è assolutamente no! Una volta letto il motivo sarai il primo a considerare la chiusura invernale della piscina la soluzione più efficace per preservare il tuo investimento.

Quindi, perché scegliere la procedura di chiusura invernale della piscina? È molto semplice. Attraverso questa pratica hai la certezza di salvaguardare il tuo impianto che verrebbe messo a rischio dall’oscillazione delle temperature esterne e dall’assenza di acqua.

Se scegli di chiudere la piscina per l’inverno senza svuotarla eviti anche di sprecare litri su litri di acqua. In pratica, così facendo ottieni in un colpo solo due benefici:

  • Rispetti la natura e i suoi doni preziosi
  • Risparmi e ottimizzi i costi di gestione della tua piscina.

Chiudere la piscina per l’inverno: tutti i passaggi da conoscere.

Ora che sai perché dovresti scegliere questa opzione, vediamo insieme la procedura di chiusura invernale della piscina.

Che si tratti di una piscina fuori terra rigida e non smontabile oppure di una piscina interrata, le operazioni da effettuare sono le stesse. Nel dettaglio, ti segnaliamo una lista di interventi che consigliamo di svolgere:

  • Pulizia automatizzata e manuale della vasca e dell’acqua
  • Detersione dei sistemi di filtraggio
  • Trattamento shock dell’acqua come, ad esempio, la superclorazione
  • Test del ph dell’acqua e suo successivo bilanciamento chimico
  • Utilizzo di uno svernante per piscina e di un alghicida
  • Posizionamento dello specifico telo per chiusura invernale piscina
  • Al di sopra della copertura piscina, inserimento di una rete raccogli foglie e di una pompa automatica svuotatelo
  • Spegnimento dell’impianto di filtrazione
Share Post