Piscina interrata per esterno
Nov 30 2018

Cosa occorre per costruire una piscina?

Molti sognano di costruire una piscina nel giardino di casa per godersi a meglio il periodo estivo, però prima di iniziare la costruzione bisogna informarsi sui permessi necessari, valutare i costi e pianificare il progetto in relazione ai tempi di relazione

Normativa e permessi

La costruzione delle piscine è regolamentata dal Testo Unico dell’Edilizia del 2001, sarà necessario presentarsi all’amministrazione comunale con una copia della Segnalazione Certificata Inizio Lavori (SCIA) rilasciata da un professionista abilitato. Se la documentazione presentata sarà corretta bisognerà aspettare 30 giorni e i lavori per la realizzazione della piscina potranno iniziare.

Ogni regione ha dei vincoli progettuali diversi, può quindi succedere che il progetto debba essere modificato per avere l’approvazione del Comune.

I territori tutelati dalle Belle Arti o altri vincoli paesaggistici saranno necessari ulteriori permessi i quali possono allungare i tempi di attesa.

Costi di progettazione e manutenzione

Quanto costa una piscina? Questa è la domanda più frequente che ci si pone prima di realizzare una piscina

La progettazione di una piscina viene fatta su misura per il cliente quindi indicare una fascia media di prezzo è impossibile. Per avere un’idea di quanto può costare una piscina è opportuno richiedere un sopralluogo e richiedere un preventivo.

La realizzazione della piscina è solo la prima parte, una volta valutati i costi della piscina saranno da tenere in considerazione anche i costi per la gestione e la manutenzione i quali possono essere calcolati con più precisione.

Per questi costi bisognerà tenere in considerazione il consumo dell’acqua, il consumo energetico, i prodotti chimici per disinfettare la piscina, la manutenzione dell’impianto di filtrazione. Quindi alla domanda quanto costa mantenere una piscina? Si può rispondere che il costo per la manutenzione della piscina si aggira sul centinaio di euro all’anno.

Tempi di realizzazione

Il noto scrittore e pensatore tedesco Gotthold Ephraim Lessing affermava che “l’attesa del piacere è essa stessa il piacere”. Probabilmente a casa sua non ha mai costruito una piscina!

Mediamente bisogna aspettare dai 60 ai 90 giorni perché tutti i documenti consegnati (progettazione, SCIA e DIA) vengano accettati, fatto ciò sarà possibile iniziare i lavori.

Ultimato l’aspetto burocratico si può iniziare a costruire la piscina, c’è da tenere presente che la preparazione dell’area dove andrà la piscina può richiedere anche un mese e mezzo, scavi attacchi idraulici e attacchi elettrici sono solo alcuni dei lavori che bisogna eseguire.

Share Post