permessi per costruire una piscina interrata
Gen 09 2018

I permessi per costruire una piscina interrata

I permessi per costruire una piscina interrata sono da valutare in funzione della volumetria della piscina.
Per costruire una piscina interrata si deve eseguire uno scavo, ed è questa operazione che fa rientrare l’esecuzione dei lavori nelle opere che necessitano di un permesso di costruire, anche se lo scavo viene eseguito su un terreno agricolo.
Sono poi le dimensioni della piscina che determinano quale permesso richiedere.
Infatti se la volumetria complessiva della piscina non supera il 20% dell’immobile cui è annessa, per la costruzione basta compilare una SCIA ed iniziare subito i lavori, altrimenti si deve richiedere il Permesso di Costruire.
Ma quali sono le differenze tra il Permesso di Costruire e la SCIA?

Il Permesso di Costruire

Il Permesso di Costruire, nel caso la piscina eccedesse il 20% dell’immobile, va richiesto allo Sportello Unico per l’Edilizia presente in ogni Comune italiano.
Alla richiesta, che dall’ottobre 2017 è costituita da un modello unificato per tutto il territorio nazionale, vanno allegati il progetto, che deve essere redatto da un professionista, nel quale sono descritte nel dettaglio le opere relative alla piscina, dallo scavo alle finiture, e la conformità ai requisiti normativi tecnici dei particolari costruttivi e di finitura.
Presentata la richiesta il SUE ha 10 giorni di tempo per nominare un responsabile del procedimento che dovrà vagliare entro sessanta giorni il progetto e formulare, illustrando i motivi, le variazioni da apportare al progetto.
Il richiedente ha 15 giorni di tempo per apportare le modifiche richieste al progetto e ripresentarlo al SUE.
Entro 30 giorni dalla formulazione della proposta di modifiche richiesta dal responsabile del procedimento il SUE deve notificare al richiedente il provvedimento finale di assenso o diniego della costruzione. Se, decorso tale termine, lo Sportello Unico non emette la notifica, il Permesso di Costruire si intende approvato per il silenzio-assenso. A questo punto, se non intervengono opposizioni per vincoli ambientali o paesaggistici, si possono iniziare i lavori della piscina.

La SCIA

Se, invece, la volumetria della piscina risulta inferiore al 20% dell’immobile principale, allora si può presentare allo Sportello Unico dell’Edilizia del Comune la SCIA, ossia la Segnalazione Certificata di Inizio Attività. In questo caso i lavori di costruzione della piscina interrata possono iniziare subito dopo la presentazione della Segnalazione.
Anche la SCIA deve essere corredata di progetto ed asseverazioni di tecnici e professionisti abilitati insieme ai requisiti normativi tecnici dei particolari costruttivi e di finitura.
Lo Sportello Unico anche in questo caso ha a disposizione 60 giorni per valutare gli elaborati e se vi sono delle difformità rispetto alle leggi vigenti o alle norme tecniche si esprime con un provvedimento di divieto di prosecuzione della costruzione, e di rimozione di quanto realizzato non conformemente alle richieste.
A questo punto la costruzione della piscina va uniformata alle indicazioni espresse dallo Sportello Unico in un periodo di 30 giorni.
Anche per la SCIA se dopo 60 giorni dalla sua presentazione non pervengono indicazioni di modifiche e sospensioni questa si intende accettata per il principio del silenzio-assenso.

I permessi per costruire una piscina interrata

Riassumendo è la volumetria della piscina che porta ad un percorso burocratico diverso per richiedere i permessi per costruire una piscina interrata.
Con il Permesso di Costruire, necessario se la volumetria della piscina è superiore al 20% dell’immobile, i lavori potranno iniziare solo quando l’iter burocratico è concluso
Con la SCIA, richiedibile se la volumetria della piscina è inferiore al 20% dell’immobile, i lavori possono iniziare subito dopo la sua presentazione.
In tutti i casi è l’esperienza dell’azienda costruttrice, dotata possibilmente di un ufficio tecnico interno, che permette di superare agevolmente lo scoglio burocratico, presentando allo Sportello Unico i giusti permessi per costruire una piscina interrata.

Share Post