piscine interne
Nov 18 2016

PISCINE INTERNE

Le piscine interne alla casa sono un lusso che molti vorrebbero, ma non tutti, purtroppo, hanno la disponibilità di spazio indispensabile per realizzarla. Tanti poi sono frenati dall’esborso economico che questa comporta, ma oggi esistono davvero tante soluzioni diverse un po’ per tutte le tasche. Possiamo dire che la realizzazione di piscine interne alle abitazioni, pur non essendo una spesa trascurabile è comunque diventata nel tempo decisamente più abbordabile.
Se siete proprietari di una villa, una villetta o comunque di una casa singola di una certa dimensione e volete renderla davvero unica e confortevole, pensateci seriamente: è un investimento importante che verrà però ripagato nel tempo da anni e anni di utilizzo anche a beneficio del vostro benessere psico-fisico ed è, allo stesso tempo, la realizzazione di un sogno.
Perchè la piscina interna vi permette di coltivare la vostra passione per il nuoto in qualsiasi momento dell’anno e della giornata, di praticare acquagym e anche di usufruire, eventualmente, dei benefici dell’idromassaggio. E l’acqua, si sa, ha anche un effetto rilassante, che incide positivamente sul nostro benessere mentale.

Per comodità costruttiva e contenimento dei costi, le piscine interne sono normalmente realizzate al piano terra o nel seminterrato dell’abitazione, ma nulla vieta di farsi progettare una piscina su altri piani, anche in terrazza, purchè le caratteristiche strutturali della casa lo permettano.
E normalmente, su una o più pareti intorno alla piscina, viene realizzata una grande vetrata panoramica che permette la visione del giardino esterno: pensatevi immersi nell’idromassaggio, alla temperatura ideale, da soli o con il vostro partner, mentre guardate fuori cadere la neve. Non sarebbe meraviglioso?

Per la progettazione della vostra piscina bisogna prima di tutto tenere conto dello spazio a disposizione, per stabilire le dimensioni della vasca (o delle vasche se ne desiderate più d’una) e poi dell’uso che ne volete fare, per studiare anche l’arredamento circostante.
Se intendente usarla solo per mantenervi in forma, vi basterà la vasca e poco più; se avete dei bambini piccoli sarebbe meglio prevedere una vasca più bassa per il loro esclusivo utilizzo (che volendo può essere anche abbinata all’idromassaggio); se intendete organizzare party in piscina con gli amici, allora bisognerà progettare un’area circostante sufficientemente grande per accoglierli tutti e collocare lettini, tavolini e divanetti.
E poi naturalmente dovrete scegliere i materiali per i rivestimenti: piastrelle, pietra, legno, ecc. per realizzare uno spazio accogliente ed in linea con lo stile dell’arredamento della vostra casa. Perchè la piscina diventerà a tutti gli effetti una stanza della vostra abitazione, anzi, diventerà probabilmente la stanza preferita e più frequentata da tutta la famiglia.

 

 

Share Post